energia mentale

Come puoi ripristinare la tua energia mentale

Dicembre 22nd, 2021 Posted by Notizie 0 thoughts on “Come puoi ripristinare la tua energia mentale”
Reading Time: 3 minutes

Nel suo libro The Happiness Track Emma Seppala ci ricorda un detto attribuito a Confucio: ‘Scegli un lavoro che ami e non dovrai lavorare nemmeno un giorno in vita tua’. Ora, dice la Seppala, ‘il problema è che non possiamo sempre scegliere di fare ciò che amiamo. Possiamo però scegliere come affrontare il nostro lavoro in modo da farcelo piacere un po’ di più’. Piuttosto che pensare a ciò che facciamo come lavoro, possiamo riformularlo pensando a ciò che amiamo di esso.

Ecco alcuni suggerimenti supportati dalla ricerca e presentati dalla stessa Seppala.

Ritorna sulla ‘big picture’

Concentrati sul perché piuttosto che sul come di un’attività o di un lavoro. Capire come il tuo lavoro si collega a tutto ciò a cui tieni di più e ai tuoi valori ti aiuterà a ripristinare l’energia per svolgerlo al meglio. Inoltre, puoi pensare a come i prodotti o servizi venduti dalla tua azienda possono aiutare le persone a soddisfare le loro esigenze.

Adam Grant, professore di management presso la Wharton School of Business, ha condotto uno studio in un call center dell’Università in cui i dipendenti effettuavano chiamate per raccogliere fondi destinati ad aiutare finanziariamente studenti bisognosi. Dopo che Grant ha portato in sede uno degli studenti beneficiari a spiegare quale grande differenza l’aiuto ottenuto avesse fatto per la sua vita, è stato riscontrato un forte aumento della produttività. Come mai? Perché gli operatori del centro si sono personalmente commossi quando hanno visto quale l’impatto il loro lavoro potesse avere.

 

Trasforma quello che stai facendo in qualcosa che vuoi fare

Cosa succede se fai un lavoro che non ti piace particolarmente e che non ritieni ti possa produrre di per sé felicità? In tal caso, pensa ai suoi collegamenti, anche indiretti, con ciò che ti fa felice. Concentrati su come è indirettamente correlato alle tue passioni. Ricordare il modo con cui il lavoro permette di realizzare i propri desideri aiuta ad apprezzarlo e non a viverlo come un peso.

Concentrati sul perché ti può interessare il lavoro che stai facendo. Di conseguenza, inizierai a voler fare quello che stai facendo piuttosto che pensare di doverlo fare.

 

Esercita mentalmente la tua gratitudine

Ricerche hanno dimostrato che sentirsi grati verso gli altri aiuta a ricostituire la propria energia di fronte a compiti faticosi. Forse non ti senti motivato nel fare qualcosa. Tuttavia, se ci pensi hai più di un motivo per esserne grato/a: hai un lavoro quando molti altri non lo hanno. Sicuramente piace interagire con alcuni dei tuoi colleghi, sei contento quando raggiungi un obiettivo e vedi il risultato dei tuoi sforzi, e così via. Basta solo rifletterci sopra un po’.

Sentirsi grati aumenta le emozioni positive e ti aiuta a vedere il quadro generale.

 

Distaccati dal lavoro quando non lavori

Il distacco psicologico dal lavoro è particolarmente difficile quando il carico di lavoro del lavoro e la pressione del tempo sono elevati, quindi molte persone portano il lavoro a casa e lo svolgono durante il tempo libero, di sera, nel week end.

Sabine Sonnentag, professoressa all’Università di Mannheim, ha scoperto che coloro che non sanno come staccarsi dal lavoro durante il tempo libero sperimentano un aumento della stanchezza mentale e fisica, e diventano meno resistenti nei periodi di maggiore stress.

La Sonnentag ha scoperto che prendersi un po’ di distanza psicologica dal lavoro è il percorso più veloce verso il recupero (assorbimento totale in un’attività non legata al lavoro) e porta, forse sorprendentemente, a un aumento della produttività. ‘Dalla nostra ricerca, si può concludere che è bene programmare il tempo per il recupero e utilizzare questo tempo in modo ottimale’, aggiunge.

‘Gestire l’energia è coltivando la calma’ conclude Emma Seppala. Il risultato? Meno stress, una mente più chiara e una concentrazione più nitida per portare a termine il proprio lavoro. ‘Ottieni la stessa quantità di lavoro, ma rimani equilibrato e in più ti godi il processo. Poiché sei in grado di pensare in modo più chiaro, fai un lavoro molto migliore. Il bello, ovviamente, è che non riducendoti ad essere troppo stanco, i tuoi livelli di energia rimarranno alti. Di conseguenza, sarai più felice e avrai più successo’.

Adattato da Emma Seppala. “The Happiness Track: come utilizzare la scienza della felicità per accelerare il successo”. HarperCollins

Commitment - Turning Potentials into Results

Turning Potential into Results.
Un viaggio entusiasmante nella crescita umana.

Copyright © 2017 - Commitment Srl, Via Mascheroni 14, 20145 Milano Italy - Commitment Ltd, 27 Old Gloucester St, London WC1N 3AX | Privacy Policy | Sitemap