Deliberately Developmental Organisation

Deliberately Developmental Organisation: trasformare le difficoltà dei dipendenti in opportunità di crescita

Aprile 12th, 2022 Posted by Notizie 0 thoughts on “Deliberately Developmental Organisation: trasformare le difficoltà dei dipendenti in opportunità di crescita”
Reading Time: 2 minutes

Hai mai riflettuto sul fatto che sul luogo di lavoro molti svolgono abitualmente delle attività per le quali non sono pagati? Questo lavoro supplementare comprende: preservare la propria reputazione, dare il meglio di sé a qualsiasi costo, nascondere agli altri le proprie inadeguatezze.

Robert Kegan, Lisa Lahey, Andy Fleming e Matthew Miller, gli autori di questa ricerca, credono che oggi sia proprio questa la prima causa di spreco di tempo e risorse in quasi tutte le aziende. 

La maggior parte dei collaboratori spendono molte energie nel tentativo di nascondere le loro inadeguatezze ai colleghi e ai capi. Cosa succederebbe se invece le aziende creassero una cultura in cui le persone potessero vedere i propri errori non come vulnerabilità e invece di nascondere le proprie debolezze le usassero come opportunità di crescita sia personale che aziendale?

I ricercatori ritengono che unire la crescita aziendale con quella personale nel lavoro quotidiano di ogni collaboratore è possibile. Nel corso del loro studio, i ricercatori hanno trovato solo una manciata di aziende dove le persone vedono i loro errori non come vulnerabilità ma come opportunità di crescita.

Due brand si sono distinti: Bridgewater Associates, una società d’investimento della costa orientale degli USA e la Decurion Corporation, un gestore immobiliare della costa occidentale, gestore di cinema e proprietario di un centro per anziani. 

Entrambe le aziende sono impegnate a sviluppare ogni loro collaboratore promuovendone la crescita personale nel lavoro quotidiano. Entrambe sono realtà di grande successo. Gli autori hanno trascorso centinaia di ore osservando le loro pratiche e intervistando i dipendenti a tutti i livelli. Ciò che hanno visto era gente che lavorava insieme, nelle riunioni, nelle sessioni individuali e nel flusso del proprio lavoro quotidiano, per arrivare alle cause profonde dei problemi ed escogitare modi più produttivi di risolverli. 

Molte aziende conducono l’analisi delle cause alla radice, ma si fermano prima di entrare nella sfera interiore di un collaboratore, dove iniziano tanti problemi. Per esempio, emerge la tendenza ad evitare il confronto, ad agire prima di pensare alle cose, ad essere eccessivamente aggressivi se le proprie idee vengono criticate e altri pensieri e comportamenti controproducenti. 

Se sei un leader che vuole costruire una DDO, devi capire che non puoi volerlo solo per l’azienda. Devi volerlo per te stesso ed essere pronto a partecipare pienamente ed essere il primo a rendere pubbliche le tue debolezze e i tuoi limiti. 

Non devi volerlo solo per motivi economici, ma per  costruire un’azienda che contribuisca alla prosperità dei propri collaboratori. A Decurion e Bridgewater, tutti, dai CEO fino agli uscieri più giovani, lavorano per identificare e superare questi modelli negativi di comportamento come parte integrante del fare bene il proprio lavoro.

Adattato da “Making Business Personal” di Robert Kegan, Lisa Lahey, Andy Fleming e Matthew Miller – HBR 201404

Commitment - Turning Potentials into Results

Turning Potential into Results.
Un viaggio entusiasmante nella crescita umana.

Copyright © 2017 - Commitment Srl, Via Mascheroni 14, 20145 Milano Italy - Commitment Ltd, 27 Old Gloucester St, London WC1N 3AX | Privacy Policy | Sitemap